Il Mulino di Chiaramonte si trova nel ragusano e precisamente nella campagna di Chiaramonte, suggestivo centro dell’entroterra ibleo. Ragusa, dichiarata patrimonio dell’umanità dell’Unesco, ha la particolarità e il privilegio di avere nel suo comprensorio, non solo i rinomati centri storici barocchi quali Scicli e Modica, ma anche altri paesi, forse meno noti, ma di rara bellezza. Chiaramonte é un di questi. A nord di Ragusa, é chiamata da sempre il “balcone della Sicilia” per la sua straordinaria posizione panoramica. Infatti, lo sguardo spazia dall’Etna al mare. Di antica origine, ha visto, con alterne fortune, tutte le dominazioni che hanno invaso la Sicilia. L’antico nome era Akrillai, in seguito fu chiamata Gulfi, infine Manfredi Chiaramonte, conte di Modica, nel 1296, diede il nome del suo casato alla città, con impianto medioevale, circondata da mura e con castello. Dopo il terremoto del 1693 che la rase quasi al suolo, risorse nello stesso sito. Nell’800 si volle chiamare Chiaramonte Gulfi.
Oggi, é una bella cittadina, arroccata sul poggio, piena di chiese dalle facciate barocche e ricca di musei. Chiaramonte é circondata da amene colline e dolci declivi ricchi di ulivi e vigneti che fanno pensare subito alla Toscana più bella col vantaggio di godere della vista del mare e di essere a soli 20 minuti dalla spiaggia. 

È il cuore della produzione dell’olio, derivato dall’antica varietà della “Tonda Iblea”, di eccezionale qualità, che ha ottenuto diversi premi internazionali. La campagna é gradevolmente punteggiata di casali grandi e piccoli, circondati da uliveti e vigneti, fra i quali si trova anche il nostro mulino.

Le distanze

Ragusa km 15

Scicli km 48

Modica km 40

Noto km 60

Marina di Ragusa km 40

Aeroporto di Comiso km 10

Aeroporto di Catania km 84